skip to Main Content
339 1625170 info@pianodisalvezzanazionale.it

BOZZA  DI  DECRETO  STATONOTE

 

DECRETO DEL MINISTRO DELL’ECONOMIA  E DELLE FINANZE DEL …………… 2020  n. ……….. RIGUARDANTE L’EMISSIONE DI BIGLIETTI DI STATO (STATONOTE) IN FORMA CARTACEA, METALLICA ED ELETTRONICA

 

IL MINISTRO

 

  • Visto il DPCM del 1 Aprile 2020 riguardante le misure per affrontare l’emergenza da Coronavirus su tutto il territorio nazionale e ravvisata la necessità e urgenza di provvedere liquidità non a debito a favore delle famiglie, delle imprese e per finanziare investimenti e spese pubbliche non ulteriormente differibili;
  • Visto l’art.1 del regio decreto legge del 20 Maggio 1935 n. 874 convertito in legge 23 dicembre 1935 n. 2393;
  • Visto il decreto leg.vo n. 269 del 21 Febbraio 1948, artt. 1 e 2 per le parti che modificano la precedente normativa;
  • Considerato il cambiamento della materia monetaria successivo allo sganciamento dall’oro dopo il 15 Agosto 1971 che ha aperto alla possibilità di emettere banconote e statonote oltre che i pezzi metallici al costo di produzione degli stessi, pur lasciando alle Banche Centrali la scelta di continuare ad operare esclusivamente o selettivamente con la tecnica della partita doppia, contabilizzando titoli all’attivo contro pari valori facciali delle emissioni monetarie stesse;
  • Vista l’entrata in vigore della moneta a corso legale in tutta l’Unione Europea, in base all’art. 128 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea;

 

 

AUTORIZZA

 

Il Poligrafico dello Stato e la Zecca dello Stato a coniare monete metalliche e statonote (biglietti cartacei di Stato) nella quantità e con le caratteristiche di cui ad un seguente regolamento riguardante la Direzione Generale del Tesoro e le funzioni del Cassiere Speciale di cui alla sopracitata normativa;

 

 

RIPRISTINA

 

Le funzioni del Cassiere Speciale coadiuvato dal Controllore Capo presso la Direzione Generale del Tesoro con compiti di controllo, annullamento e distruzione dei biglietti di Stato (“statonote”) fallati o consumati tenendone nota in apposito registro previa distruzione che dovrà essere effettuata settimanalmente;

 

DISPONE

 

Con ulteriore regolamento, le modalità di immissione, nel Conto Unico di Tesoreria, della moneta elettronica di Stato necessaria alla copertura del fabbisogno finanziario dello Stato così come monitorato dalla Ragioneria Generale di questo Ministero.

Back To Top